Aggiornamenti e News

mercoledì 1 settembre 2021

giovedì 5 agosto 2021

IL TEMPO: Prima Pagina

 Studio Stampa

La Verità: Prima Pagina

 Studio Stampa

ENASARCO: IL TRIBUNALE DI ROMA CONFERMA L'INVALIDITÀ DEL CDA GUIDATO DA ANTONELLO MARZOLLA.

FARE PRESTO

ENASARCO: IL TRIBUNALE DI ROMA CONFERMA L'INVALIDITÀ DEL CDA GUIDATO DA ANTONELLO MARZOLLA

Le gravi difficoltà che sta vivendo l'Enasarco merita che tutti i suoi iscritti (case mandanti, agenti di commercio, consulenti finanziari, agenti in attività finanziaria) siano informati sulle ultime vicende giudiziarie che stanno coinvolgendo l'attuale governance della Fondazione Enasarco.

Come si ricorderà, il Consiglio di amministrazione della Fondazione aveva visto la luce tra le polemiche a seguito della illegittima decisione della Commissione Elettorale del 28.12.2020 (caratterizzata dall'esclusione del voto di un delegato dell'assemblea dell'Ente di espressione della lista Fare Presto di Confesercenti) che aveva consentito alla coalizione guidata da Confcommercio e Confindustria di assumere la maggioranza dei seggi in seno al CdA della Fondazione e la nomina a presidente di Antonello Marzolla.

A seguito delle iniziative giudiziarie intraprese dalla coalizione Fare Presto (Confesercenti, Fiarc, Anasf e Federagenti) insieme ad Assopam e Artenasarco, lo scorso 22 aprile il Tribunale di Roma aveva accertato l'illegittimità dei motivi che avevano condotto la Commissione Elettorale della Fondazione ad escludere dal voto un delegato della lista Fare Presto Confesercenti così impedendogli la partecipazione alla scelta dei componenti il nuovo Consiglio di Amministrazione.

Ciò nonostante, i vertici dell'Ente si sono radicalmente rifiutati di dare attuazione al provvedimento e, dunque, di considerare la validità del voto del delegato escluso. Anzi, per il tramite del proprio Presidente, la Fondazione ha messo in atto una strenua resistenza per ribaltare l'esito del giudizio, dando impulso, tra le altre cose, al reclamo avverso la suddetta ordinanza del Tribunale di Roma.

A nulla è valso l'intervento dei Ministeri Vigilanti che, dopo essere stati informati degli esiti della vicenda giudiziaria, non solo hanno rilevato l'illegittimità della costituzione dell'organo amministrativo, ma sono stati anche costretti a invitare il CdA - che nel frattempo, sempre su impulso del Presidente, si era riunito ed ha financo assunto decisioni fondamentali per la vita dell'Ente - affinché adottasse un comportamento ispirato alla necessaria prudenza.

Lo scorso 22 giugno il Tribunale di Roma ha respinto il reclamo proposto dalla Fondazione, confermando integralmente la decisione assunta in data 22.04.2021 ordinando in particolare di provvedere al "ripristino dello statutus quo ante" e, dunque, di procedere alla nuova proclamazione dei voti sulla base dei legittimi risultati elettorali attestati nel verbale dell'Assemblea dei delegati del 23 dicembre 2020.

In ottemperanza alla decisione del Tribunale del 22.06.2021, si è riunita nuovamente lo scorso 6 luglio la Commissione Elettorale proclamando i risultati elettorali e tenendo conto del voto del delegato che era stato originariamente escluso. Nel corso della medesima riunione è stato proclamato il nuovo Consiglio di Amministrazione della Fondazione che, ad oggi, conta 12 componenti, 6 per ciascuna coalizione, dato che, lo si ricorderà, i tre seggi residui non potevano essere assegnati, non essendo prevista nello statuto e nel regolamento elettorale alcuna norma applicabile nel caso verificatosi dove, per parte mandanti, quattro liste avevano ottenuto una parità di resti.

I Ministeri vigilanti hanno appena chiesto ufficialmente che la Commissione elettorale, assegni i 3 seggi residui nel rispetto del voto espresso dalle mandanti iscritte all'ente. Questo non potrà che comportare l'assegnazione di due seggi su tre – e quindi la maggioranza – alla nostra lista, risultata la più votata sia lato agenti che lato mandanti.

Per buona pace di chi ha governato l'ente per decenni, portandolo nella situazione attuale, ed ancora non si dà pace di dover mollare la poltrona, arrivando a ricostruzioni fantasiose per accreditarsi come "vincitore" delle elezioni.

Per chi non li ricordasse ecco i risultati delle Elezioni:

Elezioni Enasarco Risultati lato Agenti di Commercio

Elezioni Enasarco Risultati lato Aziende Mandanti

Il dato più preoccupante è che per questi giochetti di difesa ad oltranza di "poltrone" non legittime, la Fondazione è completamente assente nello svolgere il proprio ruolo a sostegno dei propri iscritti, paralizzata nelle sue funzioni ed impossibilitata a deliberare qualsiasi provvedimento. Tutte le delibere del CdA e le determine presidenziali approvate in questo periodo sono illegittime e compromettono decisamente la vita dell'Ente.

Ricordiamoci che stiamo attraversando una grave crisi sia sanitaria che economica e che molti colleghi hanno visto sfumare (sono circa 18.000) contratti e provvigioni mentre da parte delle Istituzioni sono arrivati pochi e insufficienti aiuti.

In questa nostra prima newsletter, per carità di patria, rinviamo le informazioni relative alla gestione immobiliare e mobiliare dell'Ente che saranno invece esaurientemente trattate nella nostra prossima comunicazione.

 
FARE PRESTO

sabato 24 luglio 2021

Gazzetta Tricolore di Venerdì 23 luglio 2021

EDIZIONE DEL 23 LUGLIO 2021
DONA IL 2XMILLE A FRATELLI D'ITALIA

NELLA TUA DICHIARAZIONE DEI REDDITI SCRIVI C12.
A TE NON COSTA NULLA

COVID, MELONI: DA DRAGHI PAROLE DI TERRORE, GREEN PASS NUOVO “MANTRA” DA IMPORRE AGLI ITALIANI
 

Nonostante i dati delle terapie intensive siano ampiamente sotto controllo, il Green Pass è diventato il nuovo “mantra” da imporre. Le domande di Giorgia Meloni al premier Draghi.

 CONTINUA A LEGGERE 

SI ALLARGA LA FAMIGLIA DI FRATELLI D'ITALIA, LA SCELTA COERENTE DI LUCIO MALAN
 
COVID: COMMISSIONE SULLA GESTIONE DELL'EMERGENZA, UNA FARSA PER INSABBIARE LA VERITÀ
 
IMMIGRAZIONE: MEDITERRANEO SIA FARO DELL'EUROPA, SERVE BLOCCO NAVALE
 
EMIRATI, MELONI: DA FDI APPELLO A DRAGHI E DI MAIO PER RIPORTARE A CASA ANDREA COSTANTINO
 
"IO SONO GIORGIA" ANCORA IN VETTA ALLE CLASSIFICHE
LA PRESENTAZIONE DI "IO SONO GIORGIA" IN TOSCANA.
GUARDA L'INTERVISTA DI AGNESE PINI


 GUARDA LA DIRETTA DELLA PRESENTAZIONE 
LA PRESENTAZIONE DI "IO SONO GIORGIA" A ROMA.
GUARDA L'INTERVISTA DI ALESSANDRO GIULI

 
LA PRESENTAZIONE DI "IO SONO GIORGIA" IN PUGLIA.
GUARDA L'INTERVISTA DI BRUNO VESPA

 
LA PRESENTAZIONE DI "IO SONO GIORGIA" A NAPOLI.
GUARDA L'INTERVISTA DI FEDERICO MONGA

 

LE DATE E I LUOGHI DOVE PUOI FIRMARE: CLICCA QUI !

PIAZZA ITALIA: UN LABORATORIO PER ROMA
 
Il libro del Presidente Giorgia Meloni è acquistabile in tutte le librerie. Una buona occasione per sostenere il commercio e i negozi di vicinato, in grande difficoltà per la crisi e che Fratelli d'Italia sostiene fin dall'inizio della pandemia. Il libro è acquistabile anche su tutte le piattaforme online:
Amazon - Amazon.it: Io sono Giorgia. Le mie radici le mie idee - Meloni, Giorgia - Libri
Feltrinelli Libro Io sono Giorgia - G. Meloni - Rizzoli - Saggi italiani | LaFeltrinelli
IBS Io sono Giorgia. Le mie radici, le mie idee - Giorgia Meloni - Libro - Rizzoli - Saggi italiani | IBS
Mondadori Io sono Giorgia. Le mie radici le mie idee - Giorgia Meloni - Libro - Mondadori Store
DA CAMERA E SENATO

DL SEMPLIFICAZIONI, LOLLOBRIGIDA: GOVERNO PONE FIDUCIA CONTRO SE STESSO

COVID, MONTARULI E SILVESTRI: DONNE LASCIATE SOLE, DA GOVERNO NESSUNA MISURA A TUTELA

Le donne sono le più penalizzate dall’emergenza pandemica: molte hanno dovuto lasciare il proprio lavoro perché non ci sono adeguati strumenti di welfare che le tutelino. E il governo le ha lasciate sole.

 CONTINUA A LEGGERE 

WHIRLPOOL, RIZZETTO: GOVERNO MOSTRI LA FORZA POLITICA DI REAGIRE

Se passa il concetto che Whirlpool se ne va dal nostro Paese e dalla Campania nessuna multinazionale verrà trattenuta in Italia perché ci stanno prendendo per il naso e perché hanno preso contributi pubblici per restare in Italia. 

 CONTINUA A LEGGERE 

DDL ZAN, CIRIANI: RINVIO A SETTEMBRE E' VITTORIA OPPOSIZIONE DI FDI

RAUTI: EMIRATI ARABI CACCIANO MILITARI ITALIANI, GRAVE SCHIAFFO ALL’ITALIA
PONTE SULLO STRETTO, DRAGO: ENNESIMA OCCASIONE PERSA
 
Bocciata la proposta di inserire il Ponte sullo Stretto tra le opere con procedura semplificata e accelerata previste nella lista del dl Recovery. E' un'occasione persa ed è assurdo che un'opera strategica come il Ponte non sia stata ricompresa nel Pnrr.
 
DAL PARLAMENTO EUROPEO
CUBA, FIDANZA: DI MAIO PRENDA DISTANZE DA GRILLO O SI DIMETTA
 
Beppe Grillo sul suo blog difende il regime comunista cubano e inneggia alla rivoluzione castrista. Cosa ne pensa Di Maio? E' questa la posizione sua e del governo italiano sulla gravissima repressione in corso?
FRATELLI D'ITALIA NEL MONDO
FDI: CRESCONO LE ADESIONI E I CIRCOLI IN TUTTO IL MONDO 
 
DA GIOVENTU' NAZIONALE
BORSELLINO EROE MODERNO, UN GRANDE ESEMPIO PER I GIOVANI
 
Gioventù nazionale, insieme a Fratelli d'Italia, ha partecipato come ogni anno a Palermo alla fiaccolata per ricordare la strage di via D'Amelio e onorare il sacrificio di chi ha donato la propria vita per difendere la Legalità e la Giustizia.
 
DAL LAZIO
ENTRA ANCHE TU NELLA SQUADRA DEI PATRIOTI 🇮🇹


Per dare una mano a Fratelli d’Italia alle prossime amministrative, compila il modulo ⬇️
http://bit.ly/3oIePbF

APERTO IL TESSERAMENTO 2021 DI FRATELLI D'ITALIA
CLICCA QUI PER RICEVERE LE NOSTRE NOTIZIE
Twitter
Facebook
Website
Instagram
YouTube
Copyright © 2021 Fratelli d’Italia, Diritti riservati.

www.studiostampa.com